Il Questionario di Proust

 

  • Il tratto principale del mio carattere.

Dolcezza.

  • La qualità che desidero in un uomo.

Fedeltà.

  • La qualità che preferisco in una donna.

Eleganza.

  • Quel che apprezzo di più nei miei amici.

Disponibilità.

  • Il mio principale difetto.

Parlantina assordante.

  • La mia occupazione preferita.

Studiare e leggere. 

  • Il mio sogno di felicità.

Un grande amore – ed è un sogno che sto vivendo – che duri per sempre.

  • Quale sarebbe, per me, la più disgrazia.

Perdere il mio grande amore.

  • Quel che vorrei essere.

Una fenice, per rinascere dalle mie ceneri.

  • Il paese dove vorrei vivere.

Il paese delle meraviglie.

  • Il colore che preferisco.

Nero.

  • Il fiore che amo.

Orchidea.

  • L’uccello che preferisco.

Colibrì. 

  • I miei autori preferiti in prosa.

Per quanto riguarda gli autori stranieri amo molto Virginia Woolf, le sorelle Brontë e Irène Némirovsky. Come scrittori italiani, invece, apprezzo Italo Svevo e Luigi Pirandello.

  • I miei poeti preferiti.

Giovanni Pascoli, Eugenio Montale, Giacomo Leopardi e Alda Merini.  

  • I miei eroi nella finzione.

Andrea Sperelli e Robin Hood. 

  • Le mie eroine preferite nella finzione.

Josephine March e Eveline.

  • I miei compositori preferiti.

Non amo la musica classica.

  • I miei pittori preferiti.

Magritte, Klimt, Renoir, Frida Kahlo e Dalì. 

  • I miei eroi nella vita reale.

La mia famiglia e i miei professori.

  • Le mie eroine nella storia.

Giovanna D’Arco, Teodolinda la regina longobarda, Elisabetta d’Inghilterra e Anna Bolena. 

  • I miei nomi preferiti.

Charlotte, Cassandra, Leonardo e Lucrezia. 

  • Quel che detesto più di tutto.

L’ignoranza.

  • I personaggi storici che disprezzo di più.

Adolf Hitler e Mao Zedong. 

  • L’impresa militare che ammiro di più.

La liberazione d’Italia.

  • La riforma che apprezzo di più.

La riforma protestante. 

  • Il dono di natura che vorrei avere.

L’onniscienza. 

  • Come vorrei morire.

In nessun modo, non vorrei morire.

  • Stato attuale del mio animo.

Soddisfatto.

  • Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza.

I furti. 

  • Il mio motto.

Per aspera ad astra.

 

Pubblicato da

ᴛʀᴀᴠᴇʟ | ғᴀsʜɪᴏɴ | ʟɪғᴇsᴛʏʟᴇ | ᴀ ᴅɪᴀʀʏ ᴏғ ᴀ ᴛʀᴀᴠᴇʟᴇʀ ʙᴇᴛᴡᴇᴇɴ ᴘᴏᴇᴛʀʏ ᴀɴᴅ sᴛᴏʀɪᴇs

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...