Il 6 luglio, dal 1990, si festeggia la Giornata mondiale del Bacio.

Ho deciso di celebrare a modo mio questa ricorrenza pubblicando, nella mia piccola stanzetta, una serie di baci provenienti dal mondo dell’arte. Il bacio da sempre è un elemento culturale importante: oltre ad essere un segno di profondo affetto, va a suggellare un’unione non solo amicale, bensì erotica e amorosa. Vi lascio ad una carrellata di baci che, sebbene siano caratterizzati da aspetti differenti, come la delicatezza e la tensione erotica, ci porterà a compiere un viaggio in quell’apostrofo rosa tra le parole, che altro non è se non l’Amore.

El_Beso_(Pinacoteca_de_Brera,_Milán,_1859)

Il primo passo dell’Amore è caratterizzato dall’incontro che, se ha un esito positivo, si concretizza con un Bacio appassionato e ricco di aspettative. Il bacio è un dipinto olio su tela realizzato da Hayez nel 1859 e commissionato da Alfonso Maria Visconti. Oltre alla bellezza dell’opera in sé, caratterizzata da una grande passione erotica che si evince dalle posizioni dei corpi dei due amanti, ciò che colpisce è il significato storico dell’opera che vuole sancire l’alleanza tra Francia e Italia attraverso gli Accordi di Plombières nel 1858.

chagall-passeggiataI due amanti, dopo essersi uniti in questo atto che, in un certo senso, rappresenta un ponte tra il sacro ed il profano, entrano in una dimensione parallela, quella dell’estasi amorosa. Proprio come nel dipinto La passeggiata di Chagall, datato 1917, gli amanti si sentono leggeri, diversi, profondamente scossi ma allo stesso tempo sereni nel proprio animo. Insomma, l’amore ci porta tre metri sopra il cielo e, non a caso, questa espressione ancora oggi ricorre spesso tra la gioventù del duemila.

800px-Gustav_Klimt_016Il bacio, però, non è il solo elemento significativo dell’esperienza amorosa. Un ruolo fondamentale è occupato dall’Abbraccio che, con la sua componente di protezione, regala alla coppia un momento di dolcezza e allo stesso tempo di passione. Nell’abbraccio si concretizzano le paure ma nascono anche gli espedienti per sconfiggerle. Questo sentimento è dimostrato da Il bacio di Klimt, opera del 1907, in cui l’elemento della delicatezza emerge, soprattutto, nell’atto dell’amante di sfiorare dolcemente il viso dell’amata.

schneider-e-delon-bacio-in-piscinaIl bacio è un elemento così profondamente radicato nella nostra cultura da essere rappresentato addirittura al cinema. Un tempo ciò non era possibile e, anche solo l’esibizione di una caviglia poteva stimolare la componente erotica dello spettatore che, come un voyeur, osservava e allo stesso tempo era preda di una forte eccitazione. Ad oggi, invece, il bacio compare al cinema: esso a volte è irruento, passionale, mentre in altre occasioni si rivela pudico e delicato.Tra i baci più famosi della storia del cinema possiamo ricordare quello scambiato tra Alain Delon e Romy Schneider: esso era particolarmente sentito perché i due, proprio durante le riprese del film La Piscine, si innamorarono perdutamente l’uno dell’altra.

Kiss-under-the-rain-Breakfast-at-Tiffany´sAltri baci hanno però caratterizzato la nostra infanzia e adolescenza, come il famoso e dolce bacio sotto la pioggia tra Audrey Hepburn e George Peppard, ne Breakfast at Tiffany’s.

E come dimenticare il tenero bacio, condito da un po’ di salsa al ragù e da qualche spaghetto, di Lilli e il Vagabondo? Anche la Walt Disney Studios ha sempre cercato di introdurre il bacio nei suoi film per avviare i piccoli spettatori alla conoscenza del corpo e della fenomenologia amorosa. Qui di seguito alcuni baci dei cartoni animati che più mi hanno fatta sognare e che, nonostante i miei ventuno anni, continuano a suscitarmi tenerezza. Il bacio, infatti, può risvegliarci da un lungo sonno, può sciogliere un incantesimo che ci ha tenuto il cuore prigioniero, è in grado di sconfiggere ogni male e riportarci il sorriso. E’ un donarsi all’altro senza chiedere nulla in cambio, lasciandosi andare per arrivare sempre più in alto, proprio lì, sulla punta dell’albero dove, finalmente, la nostra metà della mela ci attende.

oUEwRKnJ1onc2qtf3zSEJhLAo1_500

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...