Sento.
Sento il cuore che piange,
le lacrime che scendono e si aggrappano alle guance,
le labbra che si aggrovigliano come radici nodose,
i sussulti che spirano come anime espianti.
Ascolto.
Ascolto il rantolio che lascia il vuoto,
il vento che sbatte sul mio petto ferito,
la rabbia che prende a pugni i muri,
le urla che si scontrano come onde.
Vedo.
Vedo le stelle che continuano a brillare,
a muoversi e a danzare nel firmamento.
Vedo le nuvole che oscurano il chiarore della luna,
il loro riflesso sulla mia anima.
Sento, ascolto, vedo.
Sento, ascolto, vedo.
Sento.
Ascolto.
Vedo.

2hplgea

 

Annunci

2 pensieri su “Sento, ascolto, vedo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...