Vorrei essere una piuma.

Trasportata dagli aliti di vento mi librerei in volo e potrei guardare tutto dall’alto. Scruterei i comignoli delle case, sporcandomi di cenere e adagiandomi sulle mattonelle rosse. In attesa. 

Cosa può fare una piuma se non aspettare che il vento la accarezzi?

Di nuovo abbracciata da Zefiro, mi appoggerei sulla spalla di un bambino, per guardarlo giocare con la sua lucida palla color rubino.

Avida di volare fuggirei su un cirro morbido, ancora bagnato dai colori di Aurora, per poi,  lentamente, scendere dal cielo di seta. 

Piuma involata, discendente, che aspetta di riposare sul palmo di una mano.

180283_10151484141908409_1499587532_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...