Visitare Siena: Piazza del Campo in un’ora e mezza

Quante volte ci capita di arrivare in un luogo e avere poco tempo per visitarlo?

Spesso, fin troppo! Eppure, quando si arriva in una città ricca di arte e attrazioni, sarebbe un peccato non visitarne i posti più iconici e magari trovare il tempo per scattare qualche fotoricordo. Per questo, ho deciso di proporvi un percorso per visitare Siena in qualche ora, ma senza perdervi le attrazioni più imperdibili.

Oggi vi parlerò di Piazza del Campo e del Museo Civico, mentre nel prossimo articolo vi racconterò la mia esperienza all’acropoli di Siena.

Tutti noi, durante le ore di Storia dell’Arte, abbiamo studiato (o avremmo dovuto studiare) il ciclo di affreschi di Ambrogio Lorenzetti, dal titolo sempre attuale: Allegoria ed effetti del Buono e del Cattivo governo. Quale occasione migliore per sfoggiare le nostre reminiscenze artistiche e finalmente mettere in pratica la teoria, se non quella di vedere quest’opera dal vivo?

Dirigiamoci dunque verso Piazza del Campo, una piazza a forma di conchiglia che ospita due volte all’anno il Palio di Siena, e guardiamo la magnificenza del Palazzo Comunale e della Torre del Mangia (su cui potremo salire per godere di uno splendido panorama).

Pagando soltanto nove euro, potremo visitare il Museo Civico di Siena e visitare alcune sale di una bellezza sconvolgente: la Sala del Mappamondo, dove potremo ammirare La Maestà di Simone Martini, quel Simone Martini ricordato proprio dal Boccaccio in una delle novelle del Decameron e la Sala della Pace, teatro dell’Allegoria di Ambrogio Lorenzetti. 

1920px-ambrogio_lorenzetti_002.jpg

lorenzetti_ambrogio_bad_govern-_det-e1537281705763.jpg

Lasciato il Museo, è tempo di spostarci sulla Torre del Mangia, il cui nome ha origine da un battesimo speciale: il custode della torre, Giovanni di Duccio, era noto per la sua ingordigia e prodigalità, che gli avevano fatto meritare il soprannome di Mangiaguadagni.

Scesi dalla Torre, vi consiglio di sedervi per qualche attimo in mezzo alla Piazza, come fanno giovani e meno giovani, e lasciarvi incantare da questo spettacolo: giratevi lentamente e guardate attorno l’insieme di monumenti e palazzi che vi circondano. Lo spettacolo che vi circonderà sarà davvero suggestivo. Se vi dovesse capitare di passeggiare per Siena di sera, tornate in Piazza, vedrete diverse compagnie di giovani e di coppie distese a guardare le stelle in una delle piazze più belle d’Italia… un’esperienza unica.

 

20180915_161338.jpg

 

Pubblicato da

ᴛʀᴀᴠᴇʟ | ғᴀsʜɪᴏɴ | ʟɪғᴇsᴛʏʟᴇ | ᴀ ᴅɪᴀʀʏ ᴏғ ᴀ ᴛʀᴀᴠᴇʟᴇʀ ʙᴇᴛᴡᴇᴇɴ ᴘᴏᴇᴛʀʏ ᴀɴᴅ sᴛᴏʀɪᴇs

3 risposte a "Visitare Siena: Piazza del Campo in un’ora e mezza"

  1. I tuoi post fanno sempre sorgere un gran desiderio di correre immediatamente a visitare i bei luoghi che descrivi! Per chi non può… è una tortura!
    Sfida difficile: cosa suggeriresti per una visita a Firenze di sole sette ore? Avendola fatta, so che la scrematura è dolorosa!

    Ne approfitto per porgerti i miei apprezzamenti sulla nuova veste grafica del tuo blog! Sempre più carino e colorato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...