Visitare la Grecia: antiche rovine e tramonti mozzafiato

La Grecia è unica e affascinante; un luogo indimenticabile che regala al visitatore mille emozioni diverse. Impossibile trascurare la splendida Atene, meta irrinunciabile per un qualsiasi viaggiatore, che rimarrà estasiato dinanzi al monumentale Partenone e all’Antica Agorà, ma anche allo Stadio Panatenaico, che nell’antichità ospitava i giochi panatenaici in onore di Atena e al Museo […]

Continua a leggere

Pordenone non è Pordenoia

La città dove vivo spesso è sottovalutata e non ricordata, ma in realtà, oltre ad avere un centro storico incantevole, ospita diversi eventi di spessore. Dagli anni Ottanta, con le Giornate del Cinema Muto, è la protagonista della riscoperta del cinema d’autore e del valore del silenzio, con un evento di respiro mondiale. Non solo, […]

Continua a leggere

Art Night Venezia: un attacco d’arte!

La notte del 23 giugno, l’arte è stata liberata (e ha liberato la notte) a Venezia e ha iniziato a scalpitare spontaneamente tra le calli. Art Night Venezia – L’arte libera la notte è un evento promosso dall’Università Ca’ Foscari e dal Comune di Venezia ormai all’ottava edizione, che ha riscosso un grande successo avvicinando […]

Continua a leggere

Studiare Lettere nel 2018

Spesso me lo chiedo quando, animata dallo sconforto, mi capita di sentirmi una incapace, o che gli altri mi facciano capire di considerarmi tale. D’altra parte, se non a correggere bozze o congiuntivi, a cosa mai potrà servire? Ma poi ci penso, e penso alla storia di ognuno di noi; col cavolo che mi perdo […]

Continua a leggere

Gubbio e Spello: tra la Corsa dei Ceri piccoli e l’Infiorata

L‘Umbria è il cuore verde dell’Italia, una regione che offre esperienze emozionanti e uniche a livello paesaggistico, culturale e spirituale. Uno dei periodi più adatti a visitare Gubbio, città in provincia dell’etrusca Perugia, è sicuramente quello primaverile, in particolare tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, quando il luogo è ravvivato da tradizioni […]

Continua a leggere

Rodin e Camille tra le nuvole

All’inizio del 1880, Auguste Rodin (1840 – 1917) è già un artista conosciuto. È il Museo Rodin di Parigi a mostrare la spina dorsale della sua arte: il modellamento dei corpi. Nel 1883, Rodin conosce Camille Claudel, diciottenne, inizialmente sua studentessa, poi scultrice, musa e infine amante del maestro. Camille acquisisce da Rodin una sensualità […]

Continua a leggere